Chi sono

Viviamo ormai tutti in un mondo veloce, dinamico e in continua evoluzione. Le cose da fare sono moltissime e per molti, giovani ma non solo, i cambiamenti sono continui.

La scelta delle migliori offerte per le utenze è ormai una necessità. Le cose da valutare sono molte (a volte troppe!).

E oggi alle utenze “base” se ne aggiunge una che forse un tempo era facoltativa, ma che ormai è obbligatoria: l’utenza internet. Tra streaming, smart TV, playlist di spotify e cloud siamo ormai pervasi dalla necessità di essere sempre connessi, anche a casa.

Ecco allora intere serate passate a studiare i siti in cerca dell’offerta migliore di internet… tenendo conto delle performance e della convenienza economica.

Ma una cosa che mi è sempre sembrata poco smart delle offerte telefoniche per la linea fissa è… la poca flessibilità e convenienza dei contratti.

Spesso i contratti telefonici per internet prevedono un costo di installazione, che prevede una vera e propria installazione fisica della linea e della presa di accesso. Certo, ultimamente molte compagnie ti scontano l’installazione che è compresa nei nuovi contratti. Peccato che lo fanno a fronte di mantenere il contratto con loro per 24 o 36 mesi… In quanto tempo si ammortizza una spesa del genere? In una casa che magari è solo un affitto temporaneo? E anche nel caso di casa di proprietà, magari si vuole cambiare gestore ben prima dei canonici 2 anni!

Ecco allora che nelle mie serate a studiare le offerte ADSL il sacro graal che ricercavo erano contratti non troppo vincolanti, senza spese di attivazione e senza penali dispendiose. Avevo in realtà anche trovato l’operatore che ti permetteva di mantenere il contratto aperto e di spostare l’utenza ad un’altra abitazione. Così in caso di trasloco… ma anche in questo caso: obbligo di utilizzare il loro modem, che ti inviano loro, che ti fanno pagare in bolletta etc…

Non ho mollato.

Dopo molte ricerche, studiando l’offerta anche di operatori alternativi, ho trovato la mia soluzione preferita, “rubandola” a una categoria di persone: quelli che purtroppo non erano raggiunti fisicamente da ADSL/fibra e volevano ugualmente la connettività. Come hanno fatto alcune di queste persone? Attraverso una sim dati!

Come? Internet su una sim dati?

Esatto. Quello che forse un tempo non era possibile, per via della tecnologia e del costo, oggi è possibile. I nostri cellulari infatti ormai sono apparecchi in grado di connettersi a velocità altissime (il 4g può raggiungere una velocità teorica di 1Gbps).

Ecco che studiando forum e soluzioni di persone che per forza non possono utilizzare la linea fissa (adsl e fibra) ho trovato una soluzione che mi piace!

Si tratta di un concetto semplicissimo. Ormai in molti utilizzano il proprio cellulare in modalità thetering. Quello che forse molti non sanno è che oggi esistono specifici modem e router in grado di connettersi in 4g.

Questo permette di avere in casa un router 4g che viaggia sulla linea dati mobile e permette grandi prestazioni connettendo computer, tablet e televisori.

La soluzione era semplicissima, mi sono messo sotto a studiare questo mondo ed ho approfondito i migliori device del momento per installarli nella mia abitazione ed ufficio. Per molte persone che non vogliono più essere vincolate alla linea fisica questo è un approccio che rivoluzionerà il modo in cui fruiamo di internet.

Sul mio sito www.routersitalia.it puoi trovare i miei migliori consigli per vedere come ho fatto io e trovare la guida per il miglior router 4g con sim.

Se vuoi, puoi contattarmi compilando il form sottostante.