Miglior ripetitore wifi

La guida all’acquisto per comprare il miglior ripetitore wifi del 2021

Se sei alla ricerca di un ottimo ripetitore Wifi da utilizzare ad esempio per estendere la rete di casa o perchè stai cercando come potenziare il segnale wifi del router… devi sapere che ci sono diversi aspetti da tenere in considerazione: vediamoli insieme.

Cos’è un ripetitore Wifi e come si collega al modem?

Un ripetitore wireless è un dispositivo in grado di effettuare il rebroadcast, ovvero la ritrasmissione del segnale Wifi.

Risulta molto utile se la tua casa – o l’ufficio – è dislocato su più livelli, ma anche se semplicemente desideri potenziare il segnale in una specifica stanza.

Nella scelta di un ripetitore è importante è valutare la compatibilità con il router, altrimenti i due dispositivi non saranno in grado di comunicare tra loro. Ti basterà controllare lo standard del router e la sua frequenza. I nuovi ripetitori sono in grado di comunicare con tutti i dispositivi di nuova generazione, tra di essi il più potente e moderno è lo standard AC, inoltre, i ripetitori compatibili con esso supportano bene anche gli standard b,g ed n che sono più obsoleti, quindi ti conviene sicuramente scegliere un modello compatibile con lo standard AC. Generalmente i dispositivi più recenti, come router 4g e router con sim adottano il protocollo più recente, ma anche la compatibilità con i precedenti. La frequenza è fondamentale per ricevere e inviare dati, ci sono router Dual Band e router Single Band, ti converrà scegliere un ripetitore della stessa categoria così da essere sicuro della compatibilità.

TABELLA

Funzioni di un ripetitore di segnale wifi

Oltre ai ripetitori che captano semplicemente il segnale dal router amplificandolo, ci sono anche modelli più evoluti dotati di ulteriori funzioni tra le quali le più interessanti sono:

  • Bridge che consentirà il collegamento di dispositivi cablati, attraverso apposite porte USB.
  • Access Point permette di ottenere un collegamento wirless, fondamentale per i modelli di modem più obsoleti che consentono solo collegamento tramite cavo di rete.
  • Beamforming è una funzione che consente di amplificare il segnale solo verso i dispositivi attivi presenti in zona, ciò consente di migliorare ulteriormente le prestazioni del modem.
  • Wifi MU-MO è una tipologia di ripetitore che comunica contemporaneamente con più dispositivi, migliorando la velocità del segnale.
  • Tasto On/Off non è presente in tutti i modelli ma è importante per coloro che desiderino utilizzare la ripetizione wifi solo quando necessario, risparmiando energia elettrica.
  • Indicatore di potenza del segnale, utile per scegliere dove posizionare il ripetitore.

Antenne e porte del ripetitore

I ripetitori attualmente in commercio hanno dalle due alle quattro antenne, che possono essere disposte sia all’interno del dispositivo che all’esterno. I migliori ripetitori sono quelli con antenne esterne che potenziano il segnale e permettono di direzionare il flusso del segnale. Per quanto riguarda il numero, ti conviene optare per modelli con più antenne, infatti, maggiore sarà il loro numero e maggiori saranno i dati gestibili in contemporanea dal ripetitore.

POTREBBE INTERESSARTI? Antenne esterne per connessioni 4g

Le porte si trovano solo nei ripetitori con funzione Bridge, si dividono in: porte di rete (LAN, meno potenti, Fast Ethernet e Gigabit Ethernet che sono dotate di alta velocità di trasferimento dati) e porte USB (le USB 3.0 sono le più veloci, servono per connettere dispositivi privi di cavo Ethernet).

Migliori modelli di ripetitore Wifi sul mercato

Abbiamo selezionato per te i modelli che presentano il miglior rapporto qualità/prezzo.

Netgear EX7000

Si tratta di un dispositivo con ottima compatibilità, infatti, presenta supporto per standard AC/a/b/g/n ed è dual band.
È dotato di: tre antenne disposte all’esterno, una porta USB e cinque porte LAN. La presenza di tre antenne garantisce un’ottima qualità del segnale, invece, la presenza di più porte ne permette un collegamento al PC o ad una console, quindi è un ripetitore utile per il gaming e per lo streaming.
Altra funzionalità utile è data dalla possibilità di controllare il ripetitore direttamente dallo smartphone, programmando il momento dell’accensione e dello spegnimento.
Infine, la funzionalità WPS garantisce un rapido collegamento con il modem.
Svantaggio di questo modello è la dimensione, si tratta di un modello ingombrante ma ciò passa in secondo piano viste le elevate prestazioni che il dispositivo offre.

FRITZ!Repeater 3000

Questo ripetitore è universale, si coniuga bene a tutti i modelli di modem, infatti supporta lo standard AC/a/b/g ed è dual band come il modello precedente.
Grande punto di forza è la presenza di quattro antenne, posizionate all’interno della struttura, che garantiscono un’ottima amplificazione del segnale.
Funzionalità più utile di questo dispositivo è la configurazione mesh, un tipo di trasmissione dei dati che garantisce il mantenimento delle prestazioni di tutti i dispositivi connessi anche se uno dei satelliti disponibili, a cui si agganciano i client, venisse meno.
Uno svantaggio è che il segnale tende a ridursi significativamente dopo i 30 metri, ma solo se ci sono muri, altrimenti la velocità di trasmissione rimane alta anche a grandi distanze.

TP-Link TL-WA850RE

Quest’ultimo modello  è sicuramente uno dei più soddisfacenti tra quelli a basso costo, ottimo quindi per chi cerca un ripetitore wifi economico.
Presenta uno standard b/g/n, quindi non si adatta ai modelli di modem con standard ac, ma comunica bene con i modelli più obsoleti, è single band (banda 2,4 GHz) e presenta una porta Fast Ethernet.
Le informazioni appena fornite, ci portano a concludere che non si tratta di un dispositivo adatto per coloro che necessitano di una connessione stabile e potente, gestendo un volume di dati basso fornisce principalmente una buona copertura del segnale.
Vantaggi sono: la facilità di utilizzo (presentando un pannello di controllo molto intuitivo sarà utilizzabile anche dai meno esperti) e la rapidità di istallazione.

In conclusione

Per scegliere il ripetitore che più si adatta alle vostre esigenze, valutate bene l’utilizzo che dovrete farne, la compatibilità con il modem e il prezzo che site disposto a spendere, tenendo conto di questi fattori potrete soddisfare in pieno le tue aspettative.

Lascia un commento